Questa settimana, l’articolo che ha riscontrato maggiore successo tra i lettori di Mondo Mangiare è “Sai come si sceglie un buon olio extra vergine d’oliva?”. Sei curioso di scoprire la classifica completa?

“Come si sceglie un buon olio extra vergine di oliva?” è l’articolo più letto della settimana. Ecco la Top 5!

Sei sicuro di non esserti perso nessun articolo questa settimana? Scopri la Top 5 degli articoli che hanno riscosso il maggior successo tra i lettori di Mondo Mangiare. Un modo per non perdersi articoli che potrebbero essere sfuggiti, ma che vale la pena di leggere! Al primo posto troviamo “Sai come si sceglie un buon olio extra vergine d’oliva?”.

1° posto: Sai come si sceglie un buon olio extra vergine d’oliva?

Un olio extravergine di oliva non deve avere difetti all’assaggio. Quindi, senza arrivare alla parte chimica, alle analisi di laboratorio, anche un non cultore può essere in grado di capire se si tratta di un olio extravergine di oliva buono oppure no. E’ possibile riconoscere un buon olio extravergine di oliva innanzitutto dal colore: le sfumature devono andare dal giallo al verde. Il colore dipende dalle zone di produzione… Continua a leggere l’articolo.

come si sceglie un buon olio extra vergine d’oliva
Sai come si sceglie un buon olio extra vergine d’oliva? (pixabay.com by Mareefe)

2° posto: Bruschette all’olio, il connubio perfetto!

Chi dice olio dice bruschetta! Quella classica, bianca che, esaltata dall’olio buono regala gioia al proprio palato! Ecco alcune idee per preparare delle bruschette all’olio a dir poco speciali! La bruschetta è un piatto povero della tradizione contadina. Nasce dalla necessità di conservare il pane e renderlo gustoso anche dopo diversi giorni… Continua a leggere l’articolo.

bruschette all'olio
bruschette all’olio, il connubio perfetto! (/www.vistanet.it)

3° posto: La dieta mediterranea contro la depressione: lo studio dell’University College.

Secondo recenti studi la dieta mediterranea, patrimonio Unesco, aiuterebbe a curare la depressione. La dieta che predilige un’alimentazione a base di verdura, frutta, cereali, pesce e olio di oliva, sembrerebbe apportare benefici anche all’umore. Si basa su un’alimentazione che preferisce verdura, frutta, pesce, cereali e olio d’oliva e prevede una minore presenza di carne e latticini… Continua a leggere l’articolo.

dieta mediterranea contro la depressione
La dieta mediterranea (pixabay.com)

4° posto: Quali sono i benefici di una dieta vegetariana?

Il dottor Walter Willett è uno dei più famosi e apprezzati nutrizionisti contemporanei, ha dedicato la sua carriera allo studio dell’alimentazione e su come influisce sulla nostra salute. In una recente conferenza, il nutrizionista ha evidenziato quanto i benefici di una dieta vegetariana sono stati fortemente sottovalutati. L’esperto della Harvard University ha così affermato: “Abbiamo appena fatto alcuni calcoli sulla questione di quanto potremmo ridurre la mortalità spostando verso una dieta sana, più vegetale, non necessariamente vegana. Le nostre stime hanno indicato che circa un terzo delle morti premature potrebbero essere prevenute…” Continua a leggere l’articolo.

Dieta vegetariana
Dieta vegetariana. Photo credit:
ja ma by unsplash.com

5° posto: Ortoressia nervosa: quando mangiare sano diventa un’ossessione patologica.

L’attenzione per il mangiare bene e per uno stile di vita salutare è parte importante della nostra vita. Un’alimentazione corretta ed equilibrata è indispensabile per vivere in piena salute, apportare benefici al nostro organismo e prevenire patologie di varia natura. Spesso però, l’idea di dover mangiare sano, per qualcuno si trasforma in un’ossessione patologica, un comportamento estremo che non ha nulla a che vedere con il benessere. Cerchiamo di capire cos’è l’ortoressia, il nuovo disturbo del comportamento alimentare, diagnosticato per la prima volta nel 1997 dal medico inglese Steven Bratman e che sta aumentando in modo impressionante… Continua a leggere l’articolo.

ortoressia
Ortoressia nervosa: quando mangiare sano diventa un’ossessione (http://canalsalud.imq.es)

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: